mercoledì 18 aprile 2012

dal mio quaderno

PARALUME

Tu vuoi sapere perchè sto senza dir niente?
E' perchè è giunto il gran momento,
l'ora degli occhi e del sorriso,
la sera, e stasera ti amo più che mai.
Stringimi a te. Ho bisogno di carezze.
Se tu sapessi tutto quello che palpita in me stasera,
di ambizione, di orgoglio, di desiderio, di tenerezza
e di bontà....ma no, non puoi sapere....
Abbassa un poco il paralume, vuoi? Staremo meglio.
E' nella penombra che i cuori parlano,
e si vedono molto meglio gli occhi
quando è più difficile distinguere le cose.
Stasera ti amo troppo per parlarti d'amore.
Stringimi sul tuo petto.
Abbassa ancora un poco il paralume.
Non parliamo più. Stiamo buoni.
E non muoviamoci. Che bello
sentire le tue mani tiepide sul viso
............................................................



                                                                Paul Geraldy



Questa poesia non finisce qui; è solo un pezzo, ma io, nel mio quaderno non l'ho copiata tutta. Chi indovina perchè?





   

CONVEGNO D'AMORE

Mi è dolce indugiarti d'accanto
in questo raccolto tepore.
Rintoccano trepide l'ore
siccome un lontano rimpianto.
Ripeti parole d'amore.
Ma piano, ma piano....
Che duri l'incanto!
Non so dove sbocchi. Che imprta?
ma canta un effluvio di fiori
non senti? la porta
Sui vetri protesa, vermiglia,
origlia la tacita sera. Siam qui.
Restiamo in silenzio. Là fuori nessuno ci pensa così

                                                          R.M.Rilke

6 commenti:

  1. Com'è dolce, sentirmi qui sul volto
    le tue tiepide mani...
    Che c'è? Che voglion mai?
    Ah, portano il caffè... Posate là.
    E fate presto. Chiudete quell'uscio.

    Ma che dicevo? Prendiamo il caffè?
    Subito? Preferisci? Sí, lo so
    che ti piace ben caldo.
    Vuoi che ti serva? Aspetta. Lascia a me.
    Com'è forte! Lo zucchero?
    Una? Basta cosí? Vuoi che lo assaggi?
    Cosí, va bene. La tua tazza, amore.
    Ma che buio, mio Dio! Sembra già notte.
    Solleva, un poco solo, il paralume

    Diventava troppo osè?????
    Eh beata gioventù....
    Ciao

    RispondiElimina
  2. ehilà ragazzi a cosa state pensando o a chi???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No io pensavo che non gli piacesse il caffè!!!

      Elimina
  3. Io sono più 'candida' ...pensavo si fosse rotto il paralume !!!!

    RispondiElimina
  4. Io, invece, che pensavo solo all'amore, non ho copiato la seconda parte, dove quella stronzetta vuole il caffè invece delle coccole.....

    RispondiElimina
  5. pensa un pò.....e lei voleva solo il caffè, ci crediamo??

    RispondiElimina