sabato 16 novembre 2019

Tutti i colori del biondo

Il biondo naturale è tra i colori di capelli più rari al mondo, infatti solo il 2% della popolazione mondiale ha questa colorazione, che potrebbe aver avuto origine in Scandinavia, nell’Europa settentrionale.
Secondo gli esperti, la variazione dei toni biondi è dovuta alla quantità di eumelanina e feomelanina.
Più parti di questo ultimo componente ci sono nel corpo, più dorato il colore dei capelli, che normalmente si presentano più sottili.

Sono passati molti anni da quando l'intramontabile Marilyn Monroe recitava nel film "Gli uomini preferiscono le bionde". Ma lo stereotipo è rimasto lo stesso e viene confermato anche dalla scienza: gli uomini continuano a preferire le bionde, le reputano significativamente più giovani e dall'aspetto più sano, seppure considerino le castane e le brune migliori come madri dei loro figli. È quanto emerge da uno studio guidato dalla Augsburg University in Minnesota, pubblicato su Journal of Social Psychology. 


Ma quali sono i motivi di questa preferenza?

La prima ragione è che gli uomini trovano che i capelli biondi siano molto più delicati, leggeri e morbidi al tatto. Questo di solito è dovuto al fatto che i capelli chiari sono più delicati e richiedono più cura col risultato di finire con l’essere un vero elemento di seduzione. Il fatto che il colore sia naturale o meno non è rilevante in sé, perché anche se il capello è colorato è necessaria la stessa dedizione.
Le ragazze bionde danno un’immagine infantile e quindi nascondono meglio l’età che hanno. Questo di solito si traduce in una sorta di eterna giovinezza che gioca a favore delle bionde. La maggior parte degli uomini ama sentirsi protettivo nei confronti di qualcosa di fragile, quindi quando vedono una donna più giovane sentono come se qualcosa dentro di loro li renda la colonna portante della vita dell’altro.
Qualcosa che spesso accompagna le persone con i capelli biondi è una pelle chiara che dà spesso un aspetto molto più giovanile e più delicato, che fa scattare nell’uomo quella sensazione di protezione che li rende più sicuri. Niente a che vedere con la realtà, perché le donne bionde sono di solito vulcaniche e non hanno bisogno dell’aiuto di nessuno per badare a se stesse.
Le donne bionde hanno anche un fattore aggiunto: di solito sono donne molto più civettuole e cercano di prendersi cura del proprio aspetto molto più delle altre. Questo viene solitamente percepito dagli uomini, che le trovano più attraenti e seducenti quindi spesso si ritrovano a desiderare di conquistare il loro cuore. 

Insomma, biondo sembra sia meglio... e per fortuna che ci sono i parrucchieri, che hanno trovato il modo di rendere bionda chiunque, anche la ragazza più nera del carbone, di modo che, se vuole, può diventare di platino.
 E quante variazioni di colore ci sono nel biondo?! Infinite!



































Mah...sarà vero, oppure sono tutte sciocchezze??

giovedì 14 novembre 2019

80 fame!


“Ho sempre fame”. Chi nella vita non ha mai pronunciato almeno una volta questa frase? Abbiamo già mangiato, ma la sensazione di fame permane...Quali possono esserne le cause?



Il nostro corpo ci invia dei segnali, per esempio se non abbiamo riposato abbastanza e abbiamo bisogno di recuperare energia, o se abbiamo fatto esercizio fisico e pensiamo di dover recuperare le forze spese. 












Inoltre quando siamo stressati o depressi, ci tiriamo su, inconsciamente, mangiando qualcosa: la fame nervosa ci porta alla ricerca di gratifiche culinarie per migliorare il nostro umore.








Ci sono poi la fame per noia, che è quella che ci fa aprire il frigorifero per riempire il tempo con qualcosa d piacevole, interrompendo, magari un lavoro noioso  e la fame per rabbia, quando dobbiamo sfogare la frustrazione e lo facciamo sul cibo.









Come possiamo risolvere il problema senza abbuffarci vergognosamente e poi piangere le conseguenze?
Un trucco può essere quello di prepararsi una buona tisana antifame, che dia in fretta un senso di sazietà. 



Ad esempio realizzare la tisana a base di fiori e scorze d’arancia è molto semplice, basterà avere a disposizione 20 foglie di tiglio, 30 gr di fiori d’arancio e 50 gr di fiori di sambuco. Questi ultimi devono rimanere a riposo in acqua bollente per alcuni minuti. Et voilà una tisana dissetante e soddisfacente. Oppure un’altra variante è l’aggiunta di tè verde alla scorza di arancia, semi di anice e bacche di mirtillo. L’arancio, oltre a svolgere un’azione calmante per l’agitazione viene anche usato per il trattamento della dispepsia, delle coliti e della flatulenza. Oltre a distendere i nervi dunque, favorisce un ventre piatto. In particolare, la sua buccia è nota per le sue numerose proprietà benefiche. Non per questo viene utilizzata per la cura del corpo o della casa. Per rendere questa speciale tisana anti fame ancora più gustosa, è preferibile dolcificarla con l’aggiunta di una piccola quantità di miele.



Oppure possiamo prepararci una tisana alla menta. Fra i numerosi benefici portati da questa tisana ricordiamo quelli sul sistema nervoso centrale, oltre a fare molto bene anche a bronchi, polmoni ed eventualmente anche a chi avesse la gola irritata e in più è anche un ottimo digestivo naturale.
La sua preparazione è tutt’altro che complicata infatti basterà semplicemente far bollire dell’acqua e, una volta raggiunto lo stato di ebollizione aggiungere circa trecento grammi di foglie per ogni litro d’acqua.
Passati pochi minuti (circa cinque) ci si potrà godere di un’ottima tisana alla menta e, nel caso qualcuno volesse renderla ancora più saporita può tranquilla aggiungere del miele o del limone.


domenica 10 novembre 2019

Coloriamo l'inverno

I colori invernali, si sa, sono tenui, tendenti al grigio e allo scuro, quindi perchè non proporre una moda del tutto colorata, che illumini le giornate più fredde e più buie?
Saranno comodi e caldi questi cappottoni così ampi?
Chi avrà il coraggio di indossare questi capi proposti dalla moda su facebook? Non certo chi ama passare inosservata....