mercoledì 4 febbraio 2015

I poster a scuola

Una volta nelle aule scolastiche delle elementari, c'erano cartelloni che rallegravano le pareti, insegnando qualcosa ai bimbi che le frequentavano.
In prima c'erano degli alfabetieri che rappresentavano le varie lettere, illustrate ciascuna da un disegno. Ora questi cartelloni credo non usino più, anche perchè normalmente i bimbi arrivano in prima che già sanno leggere, allora si possono trovare sui mercatini  e vengono venduti per farne dei quadretti adatti alle camerette di bambini molto piccoli.


































Nelle altre classi, i poster rappresentavano scenette educative del genere di quelle che si trovavano sui libri di lettura. 
A me piacciono ancora moltissimo!

Ricordiamoci di chi al freddo non trova il cibo:













Facciamoci un amico:












I bimbi di tutto il mondo possono essere amici, soprattutto nella settimana della Stella:




























3 commenti:

  1. quanto mi piace l'alfabetiere !!!
    ricordo la mia classe ..... bellissima con tutti quei cartelloni !!!

    RispondiElimina
  2. Ti assicuro che l'alfabetiere al muro lo abbiamo ancora oggi sulle nostre aule!...te lo dico da maestra!!!
    Non tutti i bimbi che arrivano in prima sanno leggere e scrivere...per fortuna!
    ...e noi maestre continuiamo ad appendere i cartellini con le varie lettere: prima le vocali, poi le consonanti...e si segue anche un ordine di solito...la M, la P, la T, la N, la L...sono le lettere più semplici per formare parole bisillabe. Via, via le meno usate nella lingua italiana. Ecco, qui...l'alfabetiere è ancora vivo e vegeto!
    Ciao, ciao.
    Loredana

    RispondiElimina
  3. Bellissimi ricordi, grazie, Daniela

    RispondiElimina