domenica 28 aprile 2013

Moda anni '70



La minigonna continua a furoreggiare: ormai non passerà più di moda, per lo meno fino ad oggi. Negli anni 70, però, le si affianca la maxi gonna. Esplode lo stile hippie : abbigliamento zingaresco, fiorito, di protesta e rifiuto del classico, delle convenzioni  e del "vecchio". I giovani sono sempre più importanti, anche come consumatori e la moda pronta va incontro alle loro esigenze sia economiche, che di gusto.
L'alta moda resta dominio di poche signore; per tutte le altre ci sono i grandi magazzini.
  Ai piedi si calzano zatteroni con la zeppa, i capelli sono ancora molto gonfi, ma spesso lasciati in libertà selvaggia. Si usano bandane e fiori per imbrigliarli. I gioielli sono di tipo etnico.
I pantaloni si svasano sempre più verso il basso, nella linea a zampa d'elefante.
Per la sera nasce il pigiama-palazzo, in tessuto prezioso, come il pizzo.



























































































































































































5 commenti:

  1. Hai pienamente ragione :D

    RispondiElimina
  2. NON AVETE CULTURA!

    RispondiElimina
  3. Boni, ragazzi....c'è posto per TUTTI i gusti! A noi che eravamo giovani negli anni 70, non può non piacere: ci ricorda la gioventù. Ai giovani di oggi, magari piace la moda anni 90, che non piace a noi....il mondo è bello perché vario! Comunque preferirei che i commenti, soprattutto quando un po' accesi, non fossero anonimi! bello conoscersi e dialogare....o no?

    RispondiElimina