domenica 28 ottobre 2012

Esther Williams

Oggi Dindi  ha ricordato nel suo post un lungo elenco di film che per motivi diversi le sono piaciuti tanto da rimanere impressi nella sua memoria anche a distanza di anni.
Fra questi ne ho notato uno che, insieme ad altri dello stesso genere, è stato al centro delle mie fantasie e dei miei sogni di adolescente negli anni '50.
Sto parlando di "Bellezze al bagno" con Esther Williams e a dir la verità non era tanto il film in sè a piacermi  - non ricordo assolutamente nulla della trama probabilmente assai inconsistente - quanto il modo in cui la protagonista riusciva a muoversi dentro una piscina. Ancor più sensazionali erano le scene di nuoto sincronizzato con la partecipazione di tante altre nuotatrici che mi lasciavano letteralmente a bocca aperta.
Adesso credo che il nuoto sincronizzato sia una specialità olimpica, per cui, anche se pur sempre sport di élite, ha un seguito, ma allora ai miei occhi sembrava l'effetto di una magia.
 
Ho cercato notizie di Esther Williams su Wikipedia, perchè non ne ho più sentito parlare. Nonostante la sua breve carriera vorrei ricordarla in questo blog insieme a coloro che come me l'hanno ammirata all'epoca dei suoi successi.



 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


"Esther Jane Williams è una campionessa di nuoto ed attrice cinematografica statunitense resa celebre dai suoi film musicali che prevedevano spettacolari coreografie di nuoto e di tuffi.Nata a Inglewood nel 1921, a 15 anni aveva vinto tutte le gare disputate in California nei 100 metri stile libero femminili. Conquistò il titolo di campionessa della Costa del Pacifico e nel 1940 si preparava a partecipare alle Olimpiadi quando lo scoppio della seconda guerra mondiale fece saltare due edizioni consecutive dei Giochi.
Non completò gli studi universitari ma si mise subito a lavorare come commessa e indossatrice.
Scritturata dalla MGM, girò il suo primo film nel 1942 accanto a Mickey Rooney. Il successo arrivò con Bellezze al bagno nel 1944. Seguirono altri film cuciti su misura per lei , in cui Esther diede comunque prova anche delle sue capacità di attrice.
Nel 1955 arrivò il primo insuccesso e dopo pochi anni Esther Williams abbandonò definitivamente il set per dedicarsi ad attività benefiche , come l'insegnamento del nuoto ai bambini ciechi
Esther Williams si sposò quattro volte ed ebbe tre figli. Con il terzo marito, l'attore argentino Fernando Lamas, il matrimonio durò 22 anni.Rimasta vedova si risposò nel 1994 con Edward Bell con cui vive attualmente in una villa di Beverly Hills."



 





 
 

 
 
 
 

 
 
 
 

 

1 commento:

  1. E' proprio per quei balletti di nuoto sincronizzato che ricordo i film del genere! Erano stupendi, niente a che vedere con le gare olimpiche di oggi, così "tecniche" e dure, quasi meccaniche, con movimenti a scatti....lì c'era armonia,fluidità, grazia, musica....molto gradevoli. E lei era davvero carina!

    RispondiElimina