mercoledì 2 agosto 2017

Victor Gabriel Gilbert


Parigi, 1847 - Parigi, 1933





E' stato un pittore francese. Sin dall'infanzia Victor  mostrò una spiccata capacità artistica, ma purtroppo la sua famiglia non ebbe abbastanza denaro per inviare il giovane Victor all' École des Beaux-Arts, che Gilbert venne messo, perciò, a bottega da Eugene Adam, come pittore artigiano e decoratore. La sua educazione si formò ai corsi serali.
Forse grazie alla sua totale immersione nella vita parigina, i temi fondamentali delle sue tele furono scene di vita quotidiana, dei mercati e delle strade della capitale francese.
Nonostante la mancanza di una formazione ufficiale, Gilbert venne ammesso al Salon del 1873 e dell'anno successivo dove le sue opere vennero accolte favorevolmente dal pubblico e dalla critica a sostegno del movimento impressionista.
Gilbert emerse ufficialmente come pittore nel 1880 e nello stesso anno, in occasione del Salon, ottenne una medaglia e vendette una delle sue tele più famose "Un angolo di mercato del pesce di mattina".

A me piacciono particolarmente i suoi quadri che rappresentano il mercato dei fiori o, comunque, le donne con i fiori













































Nessun commento:

Posta un commento